News (2024-02-08)
 

Quando molti cittadini sono informati a proposito di un'ingiustizia, i responsabili della stessa non potranno più metterla in atto di nascosto!


Hai ricevuto il volantino Chi è l’OMS? / WHO-is-WHO? Eri a conoscenza dei punti trattati? O ti sei imbattuto per caso in questo sito web? Qui troverai dieci argomenti fondamentali che riguardano il Trattato dell'OMS sulle Pandemie e gli emendamenti del Regolamento Sanitario Internazionale (RSI). Per ognuno dei dieci argomenti troverai ulteriori dettagli con le rispettive fonti. Inoltre, ti saranno fornite molte altre informazioni e suggerimenti concreti su cosa puoi fare TU per opporti a queste imposizioni.

Grazie a questo breve sondaggio avremo una prima stima di quanto la popolazione sia effettivamente informata su ciò che l’aspetta. Partecipando al sondaggio potrai renderti conto di quanto sei informato rispetto agli altri partecipanti. Per vedere i risultati del sondaggio, è necessario rispondere a tutte le domande.

(1) IL SONDAGGIO: SAPEVI CHE ...

1
... in futuro, in caso di emergenza sanitaria, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) interverrà direttamente nella tua vita, scavalcando così il nostro Stato di diritto?
 
No

L'OMS sta elaborando con i suoi finanziatori un Trattato sulle Pandemie e una modifica del Regolamento Sanitario Internazionale (RSI). Sta pianificando un insieme di regole basato su due pilastri: l’emendamento dell’attuale Regolamento sanitario internazionale e l’istituzione di un nuovo Trattato sulle pandemie.

1. Emendamento del Regolamento Sanitario Internazionale:
Article-by-Article Compilation of Proposed Amendments to the International Health Regulations (2005) submitted in accordance with decision WHA75(9) (2022)
Second meeting of the working group on amendments to the international health, regulations (2005) A/WGIHR/2/5, Provisional agenda item 4, 6 February 2023

2. Trattato sulle pandemie:
Bozza zero dell'1.2.2023
Bozza di maggio 2023
Bozza attuale del 2.6.2023
Bozza attuale del 16.10.2023
Bozza attuale del 30.10.2023

2
... in futuro il Direttore dell’OMS potrà decidere cosa devi fare, dove puoi andare e quali prodotti farmaceutici dovrai pagare e assumere?
 
No

Quando si verificherà un'emergenza sanitaria globale, sarà esclusivamente il Direttore generale dell'OMS (art. 12 n.1 RSI) a deciderne l’inizio e la fine.

Nel suo rapporto del 6 febbraio 2023 in merito all’articolo 12, il Gruppo di lavoro sull’estensione del RSI 2005 afferma chiaramente: "The Article places emphasis on consultation with the State Party in whose territory the event occurs, and the obligation of the Director-General to seek the views of an Emergency Committee, while also stating that the ultimate decision to make the determination of a PHEIC* remains with the Director-General". *PHEIC = Public Health Emergency of International Concern

Sebbene l’articolo disponga una previa consultazione dell’OMS con gli Stati e con l’Emergency Committee, la decisione finale sulla dichiarazione di una PHEIC spetta unicamente al Direttore generale dell’OMS.

3
... non avrai alcuna possibilità di difenderti dato che non esiste un ufficio amministrativo ufficiale preposto a tal fine, né nel nostro Paese né presso l’OMS?
 
No

In seguito ai nuovi trattati, nessun cittadino sarà in grado di opporsi per contestare una decisione emanata dal Direttore generale. È difficile provare qualcosa che non è menzionato nei trattati.

I diritti fondamentali sono essenzialmente diritti dei cittadini per difendersi da possibili soprusi da parte dello Stato. Con il Trattato sulle pandemie e il RSI, i nostri rappresentanti politici potranno acconsentire a nome nostro a obblighi a cui noi dovremo sottostare. Non esistono diritti di difesa contro gli attacchi dell'OMS, che i nostri rappresentanti eletti hanno autorizzato a fare.

4
... in futuro il nostro governo dovrà ottemperare ai dettami dell’OMS (lockdown, vaccinazioni ecc.)?
 
No

Il nostro Paese dovrà dovrà rispettare le direttive dell'OMS minando le strutture dello Stato di diritto. In caso di PHEIC gli articoli 13A e 42 RSI priveranno gli Stati membri dei propri poteri.

Il paragrafo 1 del nuovo articolo 13A recita: "States Parties recognize WHO as the guidance and coordinating authority of international public health response during public health Emergency of International Concern and undertake to follow WHO’s recommendations in their international public health response.”

In altre parole, è stato stabilito il riconoscimento incondizionato dell'autorità dell'OMS nel caso di una PHEIC, nonché l'obbligo incondizionato di seguirne le "raccomandazioni". Le raccomandazioni diventano pertanto veri e propri ordini.

L'art. 42 RSI specifica che tutte le "raccomandazioni" dovranno essere attuate "senza indugio" - "shall be initiated and completed without delay".

Gli articoli 15 e 16 RSI distinguono tra "temporary recommendations (PHEIC)" e "permanent recommendations", ossia tra raccomandazioni temporanee e raccomandazioni permanenti.

5
... i nostri politici non hanno nessuna influenza riguardo a chi ti imporrà cosa fare?
 
No

Mentre le aziende internazionali, le lobby, le fondazioni e la Commissione Europea negoziano i trattati insieme all’OMS, i governi nazionali attendono di poter implementare le decisioni prese da altri.

Riguardo alla riforma delle direttive sanitarie internazionali, il 29.06.2023 il Bundestag tedesco ha pubblicato la seguente notizia flash: "Il mandato negoziale per le modifiche al RSI è stato trasferito dagli Stati membri dell'UE alla Commissione dell'Unione Europea per permettere un'aggregazione degli interessi europei più efficace. I negoziati dei gruppi di lavoro verranno seguiti in loco dal personale della rappresentanza permanente della Germania presso le Nazioni Unite".

Nella sua risposta (20/7438) a un’interrogazione (20/7142) da parte del gruppo parlamentare dell’AfD il governo federale tedesco replica a pagina 3:

Domanda: Il Governo federale ha presentato proposte di modifica del RSI per conto proprio e/o in associazione con altri gruppi, istituzioni o paesi e, in caso affermativo, quali di queste proposte provengono esclusivamente dal Governo federale e, in caso negativo, perché non ha proposto nessuna modifica?

Risposta: Il mandato negoziale per gli emendamenti al Regolamento sanitario internazionale (RSI) è stato trasferito alla Commissione dell’Unione europea (UE). La Commissione europea ha elaborato e presentato le proprie proposte di modifica insieme a tutti gli Stati membri dell’UE. Le proposte di modifica dell’Unione Europea sono pubbliche e disponibili su Internet (www.eeas.europ a.eu/delegations/un-geneva/who-pandemic-agreement-its-negotiations-related-d ocuments_en?s=62 sotto "2. Amendments to the International Health Regulations").

6
... sulla base dei nuovi trattati, l'OMS è libera di scegliere quali prodotti farmaceutici utilizzare? Prodotti concorrenti di altri produttori e nazioni non saranno acquistati.
 
No

Nel contesto di un'emergenza sanitaria, la libera concorrenza verrà abolita. L’OMS influenzerà così direttamente l'economia.

Il nuovo articolo 13A contiene tutto. Nei paragrafi 2-5, l’OMS avrà via libera per quanto riguarda i piani di assegnazione dei prodotti sanitari. A tal fine, l'OMS potrà imporre agli Stati membri quali prodotti sanitari dovranno essere fabbricati sul loro territorio, in quali quantità, e come questi prodotti dovranno essere distribuiti.

7
... né i cittadini, né i nostri governi potranno eleggere il Direttore Generale dell’OMS né avere un influsso sui progetti e gli obiettivi da essa stabiliti?
 
No

Gli obiettivi dell’OMS sono determinati da contributi vincolati, che rappresentano l’80% del bilancio complessivo dell’OMS. In questo modo sono i donatori, spesso investitori, che determinano l’operato dell'OMS. "Contribuendo con 1716 milioni di dollari in contributi vincolati e 260 milioni di dollari in contributi tematici, la Germania è il terzo donatore volontario dell’OMS".
TAGESSPIEGEL: Wer entscheidet, worum die WHO sich kümmert?

8
... presumibilmente i politici approveranno in modo altrettanto incondizionato le disposizioni finali, visto che già ora non stanno negoziando nell’interesse dei cittadini?
 
No

A maggio 2024, in occasione dell’Assemblea mondiale della sanità, i nostri politici saranno chiamati a esprimersi sul RSI e sul Trattato sulle pandemie. Il RSI entrerà automaticamente in vigore un anno dopo, a meno che il nostro Paese non vi ponga un veto. Il Trattato sulle pandemie dovrà essere attuato entro un anno e mezzo.

1. RSI: Amendments to the International Health Regulations, WHA75.12 „The period provided in execution of Article 22 of the Constitution of WHO for rejection of, or reservation to, these Regulations shall be 18 months from the date of the notification by the Director-General of the adoption of these Regulations by the Health Assembly. Any rejection or reservation received by the Director-General after the expiry of that period shall have no effect."
Seventy-fifth World Health Assembly WHA75.12, Agenda item 16.2, 28 May 2022

2. Trattato sulle pandemie: secondo l’art. 19 della Costituzione dell’OMS, 18 mesi: "Ogni Stato membro si impegna a prendere provvedimenti per adottare la presente convenzione o accordo entro 18 mesi dalla sua adozione da parte dell’Assemblea della sanità".
Costituzione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

9
... in futuro la tua libertà di viaggiare dipenderà dalle direttive dell’OMS, la quale potrà determinare se e dove i cittadini saranno autorizzati a viaggiare?
 
No

La Commissione europea e l’OMS hanno concordato un certificato sanitario globale che determinerà le possibilità di viaggiare, come già avvenuto con il certificato COVID. Il certificato digitale COVID dell’UE diventerà il certificato sanitario digitale globale.
Verso un certificato sanitario digitale globale: il Consiglio adotta raccomandazioni

10
... l’OMS stabilirà quali informazioni potrai avere e discutere con altri, visto che sia la libertà di stampa che la libertà di opinione, entrambe sancite nella Costituzione, verranno abolite?
 
No

L'OMS parifica le informazioni alle pandemie ("infodemie" – in inglese “infodemic”) che saranno sottoposto a controllo.

Art. 1 par. 1 lett. b OMS CA+ „‚infodemic‘ means too much information, including false or misleading information, in digital and physical environments during a disease outbreak ...“
L'OMS non solo vuole evitare le "false informazioni" ma anche le "troppe informazioni".

Art. 18 par. 1 lett. b OMS CA+ „[In that regard, each Party shall:] conduct regular community outreach, social listening, and periodic analysis and consultations with civil society organizations and media outlets in order to identify the prevalence and profiles of misinformation, which will contribute to design communications and messaging strategies for the public to counteract misinformation, disinformation and false news, thereby strengthening public trust and promoting adherence to public health and social measures;“
Per instaurare la fiducia della popolazione nelle misure di salute pubblica e nelle misure sociali, gli Stati membri dovranno contrastare qualsiasi forma di "falsa informazione". L’OMS si prende quindi la libertà di far combattere (o far sopprimere) le opinioni divergenti.

Oltre al Trattato sulle pandemie, anche le modifiche previste al RSI prevedono il controllo delle informazioni. Nella bozza del RSI gli articoli 44 e 53A stabiliscono che gli Stati membri devono collaborare tra loro nell’intento di contrastare le informazioni "false e inaffidabili”. La sovranità dell'interpretazione di ciò che deve essere considerato giusto e ciò che deve essere considerato sbagliato va letta congiuntamente al Trattato sulle pandemie. Le informazioni che contraddicono la comprensione dell'OMS dovranno essere combattute anche in seno al RSI.

Art. 44 par. 1 lett. h "[States Parties shall undertake to collaborate with and assist each other .. ]
in countering the dissemination of false and unreliable information about public health events, preventive and anti-epidemic measures and activities in the media, social networks and other ways of disseminating such information"

Art. 44 par. 2 lett. e "[WHO shall collaborate with and promptly assist States Parties .. in:]
countering the dissemination of false and unreliable information about public health events, preventive and anti-epidemic measures and activities in the media, social networks and other ways of disseminating such information;"

Art. 53A lett. c "[The State Parties shall establish an Implementation Committee, comprising of all States Parties meeting annually, that shall be responsible for:]
Promote international cooperation and assistance to address concerns raised by WHO and States Parties regarding implementation of, and compliance with, obligations under these Regulations in accordance with Article 44.”

 

Dopo l'invio, vi verranno mostrati i risultati del sondaggio.

 

RISULTATI

Numero di partecipanti:

 

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
 
No
 
  
  I vostri dati

 

Ora sei informato anche TU sul nuovo Trattato sulle pandemie e sul Regolamento Sanitario Internazionale modificato. Contribuisci affinché i responsabili non possano più attuare queste direttive in segreto!



(2) SETTE LINEE D'AZIONE PER VOI

1.  Cerca di informati in modo esaustivo, così da essere in grado di difendere la tua posizione nelle discussioni.
2.  Stampa il volantino che conduce a questa pagina, fotocopialo e distribuiscilo.
3.  Informa amici e conoscenti.
4.  Informa i politici che ti rappresentano nel tuo circondario elettorale.
5.  Firma le petizioni in corso.
6.  In occasione di eventi e manifestazioni cerca di focalizzare la conversazione su questo tema.
7.  Realizza campagne di affissione nella tua regione.


(3) ULTERIORI ARTICOLI E LEZIONI - Tedesco

1.  Avvocati per i diritti costituzionali - Avvocati per Consapevolezza in Austria:
Wie die WHO mit Pandemievertrag und Internationalen Gesundheitsvorschriften Parlamente und Bürger entmachtet
2.  Multipolar: Was steckt hinter dem Pandemievertrag?
3.  Norbert Häring: Der neue Entwurf des WHO-Pandemievertrags eröffnet der Biowaffenforschung freie Bahn
4.  Norbert Häring: Mit dem WHO-Pandemievertrag in den autoritären Transhumanismus
5.  Norbert Häring: Wir haben das Eingeständnis, dass es bei der WHO-Ermächtigung um Freiheitseinschränkungen geht.
6.  Unione Democratica Federale: WHO-Pandemievertrag – Wolf im Schafspelz?
7.  Avvocati per i diritti costituzionali - Avvocati per la Consapevolezza in Austria: Lieber Nationalrat, was ist da los?
8.  PB live con Tobias Gall: WHO – Konzern-Diktatur im Namen der Gesundheit?
9.  MWGFD: Was will die WHO?
10.  Dr. iur. Silvia Behrendt: WHO cares? Weltdiktatur droht
11.  Conferenza stampa a Colonia: Nein zum WHO-Pandemievertrag
12.  Intervista su Youtube al Prof. Geistliner: WHO-Pandemievertrag: Kommt die Gesundheitsdiktatur?
13.  Pro Menschheit: Zusammenfassung aller bekannte Initiativen zum WHO-Pandemievertrag und IHR.
14.  Per gli austriaci: Volksbegehren der MFG
15.  Zukunft CH: Streicht die WHO die Menschenrechte?


(4) VOLANTINI DA SCARICARE E DISTRIBUIRE

Flyer di questa pagina
Flyer di questa pagina - nel formato A5, più economico
Flyer di questa pagina per i lettori più pigri
Flyer di questa pagina per i lettori più pigri - nel formato A5, più economico
Volantino di Aletheia
Volantino MWGFD e Medici per la Consapevolezza


Se la maggioranza delle persone sarà informata su questi sviluppi, questa eventuale dittatura dell'OMS terminerà prima di iniziare.


Grazie per il vostro sostegno attivo!

@ Contatto

NewsImprintProtezione dei dati